• Radio Spasso

Good Manners

La sera seguente, dopo cena, si trovavano nuovamente riuniti nel salotto, questa volta in compagnia del signor Barnes. Delilah aveva avuto modo di osservarlo per tutta la sera senza che lui se ne accorgesse davvero. Allo stesso modo lui aveva studiato lei e di questo lei era invece perfettamente consapevole ed aveva fatto in modo di far trasparire perfettamente il suo carattere dai suoi modi e dalle sue parole. Sapeva dunque che la aspettava una sequela di banali osservazioni che le erano già state rivolte da ogni singola nuova conoscenza. "ma che carattere deciso avete. Ma che opinioni singolari avete. Ma come siete severa nei confronti di questo o quello". Era questo ciò che Delilah si aspettava. Il signor Barnes, invece, si sedette in modo deciso sulla poltrona difronte alla sua e fece crollare in pochi secondi l'enorme castello di supposizioni che aveva formulato su di lui.

"So che siete cosciente di essere stata osservata per l'intera serata, ma non credo siate cosciente, invece, del fatto che ciò è stato fatto con l'intento di essere scoperto. Vi ho osservato, dunque. E, in vero, mi piacete molto." Delilah fu presa totalmente alla sprovvista, spalancò gli occhi, arrossì e tacque. Non le era mai capitato. Era stata battuta al suo stesso gioco, non con l'arguzia ma con la spontaneità di un commento tanto diretto quanto inaspettato.

" In vero, signor Barnes, la nostra sarà una conoscenza molto interessante"

Luna

4 visualizzazioni

©2019 di Radio Spasso 
P.IVA 95279520639

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now