• Radio Spasso

Good Manners


La cosa che più premeva alla signora Godwell e alla signora Redhair era di certo organizzare un ballo, tanto per festeggiare la genuina gioia dei due futuri consorti tanto per avere qualcosa di cui vantarsi. Difficile intuire quale delle due inclinazioni prevalesse. Naturalmente anche la signorina Haertfell divenne parte integrante della piccola, ma senza dubbio efficiente, squadra messa in piedi dalle signore. Così neanche tre giorni dopo la proposta, il ballo era il centro delle conversazioni delle dame riunite nel salotto di casa Redhair, dopo una cena che aveva la funzione di celebrare, o vantare, ancora, la felicità delle due famiglie. Riunite nel salotto le dame discutevano piuttosto animatamente, determinate ad avere la meglio sulle opinioni altrui. I gentiluomini presenti si astenevano con particolare premura dall'intervenire o anche solo dall'avvicinare una di loro, per timore di essere interpellato in merito a questioni tanto oscure quanto inutili. Così cercava di fare anche la signorina Heartfell, che di quei discorsi, checché ne capisse e avesse buon gusto, preferiva non occuparsi, almeno non in quella occasione. In genere Delilah non perdeva occasione per partecipare ad una conversazione, quale che fosse il suo argomento, sostenendo le sue posizioni con la forza e la maestria di una giovane assennata e di buona educazione quale era. Tuttavia, quella sera, in quella stanza, ogni sfaccettatura del carattere umano emergeva sui volti delle persone a lei care ed ella non voleva perdere l'occasione per osservarle attentamente, coglierle tutte e dipingere un quadro sempre più completo dei caratteri degli amici. Prestare attenzione agli animi, ai modi e alle espressioni di tutti loro, in diversi luoghi, in diversi momenti. La signorina Heartfell era inequivocabilmente un'osservatrice e cercava di adempire a questo suo ruolo, per quanto possibile. Finché la sua attenzione non fu attirata dall'amica Alison che la invitò ad unirsi alla conversazione con un cenno più che eloquente. La ragazza non poté fare altro che avvicinarsi educatamente.

“Di cosa si parla, dunque?” chiese prendendo posto nell'unico spazio libero accanto alla signora Godwell.

“Di nastri, naturalmente” rispose Irene, la minore delle sorelle Redhair, lasciando intendere come in quel “naturalmente” vi fosse riposta la vitale rilevanza dell'argomento.

“Ah, naturalmente” ripeté Delilah convinta, annuendo con aria grave. Le sorelle Redhair, Irene e Charlotte, ragazze dalla discreta intelligenza, pareva facessero di tutto per sembrare delle sciocche e mettere in imbarazzo la maggiore, più assennata e discreta, per quanto esuberante. Sicché il colore dei nastri da indossare diventava esattamente il tipo di argomento di vitale importanza dal quale la signorina Heartfell cercava di astenersi. Il cenno rivoltole dall'amica poteva essere interpretato come una muta richiesta di soccorso. Per questo alla giovane sembrò il momento opportuno per cambiare argomento.

“E che mi dite del luogo designato per il ballo, signora Redhair? Signora Godwell?”

“Oh sì, grazie Lilah, ecco, questo è un argomento di cui gradirei davvero parlare.” disse Alison, grata all'amica per aver colto il suo segnale. Per quanto noioso e di certo dibattuto si preparasse a essere l'argomento proposto, era di certo meglio dei nastri, poiché era una questione più pratica di cui occuparsi.

“Oh, ma certo cara, hai ragione!” esclamò Mrs. Redhair “bisogna assolutamente discutere della sala per il ballo. Naturalmente sono disposta a mettere a disposizione i nostri saloni per il matrimonio della mia cara figliola!”

“No davvero! Ritengo che i nostri saloni siano ben più adatti dei vostri ad ospitare un tale evento. Più ampi e spaziosi dei vostri e arredati con tanta cura appositamente per mio figlio che mi fareste un torto impedendomi di mostrarli ai nostri amici” ribatté la madre del futuro sposo. Le due signore quando c'erano da sfoggiare ricchezza o buon gusto dimenticavano velocemente di essere amiche e attaccavano l'altra senza alcun riguardo. Per placare la situazione prima che degenerasse la signorina Heartfell intervenne nuovamente proponendo un compromesso, ostentando motivazioni inesistenti che avrebbero certamente rabbonito le due signore.


Fine parte due


Luna


0 visualizzazioni

©2019 di Radio Spasso 
P.IVA 95279520639

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now